Una strategia digitale nazionale, perché?

20.03.2019
Contributo di Geschäftsstelle Digitale Schweiz GDS
Pubblicato sotto:   Strategia Svizzera digitale, Conferenza nazionale
Versione originale: tedesco

La Direzione operativa Svizzera digitale coordina i lavori di attuazione della Strategia Svizzera digitale. Sabine Brenner, responsabile della Direzione operativa, spiega cosa il Consiglio federale intende raggiungere con questa strategia.

Perché il Consiglio federale ha una Strategia Svizzera digitale?

Già nel 1998 il Consiglio federale aveva adottato la sua prima strategia per promuovere la società dell'informazione in Svizzera. Da allora l'Amministrazione federale insieme ad altri partner lavora alla sua attuazione. Il valore aggiunto della Strategia risiede innanzitutto nel fatto che grazie a questa si identificano e trattano rapidamente i temi della digitalizzazione rilevanti per il futuro. In quanto strategia mantello, contribuisce a superare le barriere e a promuovere la collaborazione. Da ultimo, ma non meno importante, vi è il fatto che la Strategia Svizzera digitale lancia un segnale e un appello alla società, all'economia e anche alla politica: prendiamo la digitalizzazione sul serio e intendiamo sfruttare la trasformazione digitale per il bene di tutti. Affrontiamo assieme questa sfida!

Come funziona il coordinamento?

Abbiamo creato un'ampia rete nell'Amministrazione federale. Il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) è responsabile per il coordinamento a livello federale delle misure di attuazione della Confederazione e per lo sviluppo della Strategia. Questi lavori sono realizzati nell'ambito del gruppo di coordinamento Svizzera digitale della Confederazione, che è presieduto dal Direttore dell'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) e in cui sono rappresentati tutti i Dipartimenti e la Cancelleria federale. Questo canale permette inoltre uno scambio di informazioni regolare a livello interdipartimentale in merito ai temi prioritari della digitalizzazione.

L'attuazione e la comunicazione delle singole misure della Strategia è di competenza dei Dipartimenti e dei servizi responsabili della Confederazione.

In che modo vengono coinvolti altri gruppi d'interesse come i Cantoni o ad esempio l'economia?

La Svizzera digitale è un'opera comune. Il Consiglio federale invita pertanto tutti i gruppi d'interesse a contribuire alla Svizzera digitale conformemente alle linee guida menzionate e a scambiarsi informazioni in merito al continuo sviluppo della Strategia e alle rispettive attività di attuazione. La rete di stretti legami dell'Amministrazione con l'economia, la società civile e il mondo scientifico non è cosa nuova, soprattutto in un piccolo Paese come la Svizzera. Tuttavia, per un'interconnessione digitale durevole proprio in quelle aree specialistiche con responsabilità ripartite tra Confederazione, Cantoni e organizzazioni private occorrono forum e piattaforme di collaborazione. Si pensi a e-government Svizzera o eHealth Suisse. Per aumentare la visibilità di progetti importanti a livello nazionale ad opera di attori esterni alla Confederazione (ad es. iniziative nell'ambito della ricerca, progetti in ambito tecnologico e della digitalizzazione), il Consiglio federale ha inoltre deciso che questi progetti possono essere integrati nel piano di azione della Strategia. 

In aggiunta, ogni due anni il Consiglio federale invita alla Conferenza nazionale Svizzera digitale opinionisti e promotori delle decisioni per discutere assieme a loro sulle sfide imminenti della progressiva digitalizzazione.  La prossima conferenza si terrà il 2 settembre 2019 a Basilea.

 

digitaldialog
Direzione operativa Svizzera digitale GDS