Monitoraggio degli sviluppi nell'UE

L'Unione europea ha adottato numerose misure per contrastare la crescente minaccia di attacchi informatici. In quanto Stato non membro dell'UE, la Svizzera non è coinvolta in questi lavori, pur essendo direttamente o indirettamente interessata da queste misure. È quindi importante analizzare le misure adottate e pianificate dall'UE ed esaminarne gli effetti sulla Svizzera. A tal fine il DFAE (Ufficio dell’Inviato speciale per la politica estera e di sicurezza in ambito cyber), in collaborazione con gli organi interessati, elabora una «mappatura» degli attori, delle istituzioni e dei programmi dell'UE rilevanti nel settore della sicurezza informatica. L'obiettivo è da un lato di evidenziare gli sviluppi attuali e dall'altro di presentare le opportunità per la Svizzera e le eventuali posizioni da assumere.

Stato
inizializzazione
Fine: 4° Trimestre (Q4) 2021
Responsibili
Dipartimento federale degli affari esteri DFAE
Ufficio dell’Inviato speciale per la politica estera e di sicurezza in ambito cyber
Partner
Centro nazionale per la cibersicurezza NCSC

Strategia
Campo d'azione

Impegno internazionale


>>>
Obiettivo assegnato

La Svizzera partecipa attivamente al dibattito internazionale sul futuro dello spazio digitale e della sua governance


>>>