Le basi per il calcolo dei bilanci ecologici sono migliorate

La digitalizzazione offre nuove opportunità nel settore della protezione del clima e dell'ambiente. Affinché le tecnologie digitali possano essere sfruttate maggiormente e in modo più mirato per ridurre il consumo di energia e di materiali in tutti gli ambiti lavorativi e della vita occorre migliorare le basi per il calcolo degli ecobilanci e delle impronte ecologiche nel settore delle tecnologie e delle prestazioni TIC. Le basi andrebbero migliorate anche tramite la partecipazione della Svizzera a programmi europei e internazionali per l'osservazione terrestre, come il programma «Copernicus». Devono inoltre poter essere fruibili tramite una banca dati per gli ecobilanci come, ad esempio,«ecoinvent», in modo che in futuro sia possibile stimare anche l'aumento dell'uso delle TIC all'interno delle catene di creazione del valore e di distribuzione dei prodotti e delle prestazioni tradizionali e sia possibile adottare eventuali contromisure mirate.


Misure

    ---