Sono disponibili adeguate banche dati in forma di open data

I processi per la raccolta, la registrazione e il trattamento dei dati nel settore pubblico vengono organizzati in modo efficiente e sostenibile così da semplificare le pratiche amministrative per i cittadini e le imprese della Svizzera. Per sfruttare al meglio il potenziale che ne deriva per l'attuazione ordinata del principio “once only", bisogna sviluppare ulteriormente i modelli di cooperazione amministrativa in diversi settori. Affinché i dati possano essere scambiati occorre garantire l'interoperabilità tra le singole raccolte di dati. I dati amministrativi contribuiscono ad aumentare il valore aggiunto e a migliorare il posizionamento della Svizzera in quanto area di vita e piazza economica attrattiva.
I dati prodotti dal settore pubblico o raccolti per suo conto sono generalmente pubblicati come Open Government Data in forma aperta e leggibile a macchina, si attua così il principio "open by default", previsto dalla strategia OGD 2019 - 2023. Il riutilizzo di dati amministrativi resi disponibili viene tra l’altro sostenuto e promosso a tutti i livelli federali, così come la cooperazione tra autorità private e pubbliche.
L’accesso aperto a dati e risultati pertinenti della ricerca contribuisce notevolmente a migliorare l'effetto, la trasparenza e la riproducibilità della ricerca scientifica e viene incoraggiato nell'ambito della Strategia Open data delle scuole universitarie e del Fondo nazionale svizzero. Per garantire ai ricercatori e alle imprese svizzere all'estero l'accesso agli Open Government Data all’estero, nel quadro di negoziati internazionali (ad es. OMC), la Svizzera si impegna a favore di una strategia open data all'estero.
Nei prossimi anni la Svizzera si posizionerà anche per l'accesso a dati pertinenti che non sono generati dall'amministrazione o dalla scienza. Nella ricerca di soluzioni si terrà conto dei diversi interessi degli attori del settore dei dati.