Progetto Mobility pricing

La 2a tappa del progetto Mobility pricing (analisi dell'efficacia sulla base dell'esempio del Cantone di Zugo; tecnologia e protezione dei dati) è stata conclusa. La 3a tappa comprende l'elaborazione di un modello per una tassa stabilita in funzione della prestazione di trasporto al fine di sostituire l'imposta sugli oli minerali ed eventualmente altre tasse di circolazione (tassa per l'utilizzazione delle strade nazionali, imposta sugli autoveicoli, tasse sui veicoli elettrici). In questo modo si vuole garantire a lungo termine il finanziamento dell'infrastruttura dei trasporti. Per attuare questo progetto bisogna poter rilevare i chilometri percorsi tramite una tecnica che funzioni perfettamente e impedisca qualsiasi rischio di utilizzo abusivo. I processi e le disposizioni legati alla riscossione devono essere concepiti in modo che questa e l'elaborazione della nuova tassa possano essere effettuate in modo digitale.
Inoltre occorre rendere possibile l'attuazione di progetti pilota. Viene pertanto preparato un progetto da porre in consultazione che crei le basi legali per realizzare progetti pilota.

>> https://www.astra.admin.ch/astra/de/home/themen/mobility-pricing.html

Stato
in corso
Inizio: 1° Trimestre (Q1) 2020
Fine: 4° Trimestre (Q4) 2021
Responsibili
Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni DATEC
Ufficio federale delle strade USTRA
Partner
Ufficio federale dei trasporti UFT, Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE, Amministrazione federale delle finanze AFF, Amministrazione federale delle dogane AFD

Strategia
Campo d'azione

Infrastruttura


>>>
Obiettivo assegnato

La mobilità in Svizzera è intelligente, interconnessa ed efficiente in tutti i settori


>>>