Swiss Data Custodian (SDC)

Il depositario svizzero di dati (SDC) si riferisce a questo proposito:
a) Una piattaforma multidimensionale che riunisce fornitori di dati non di fiducia e consumatori di dati disposti ad arricchire dati riservati senza condividerli;
b) Un ecosistema basato sulla sicurezza che fornisce gli strumenti per calcolare e memorizzare i dati senza violare la privacy;
c) una governance basata sulla fiducia che controlla e mantiene il rispetto di rigorosi regolamenti.
La SDC stabilisce soprattutto fiducia e trasparenza nell'utilizzo dei dati. È indipendente dal settore e consente l'interoperabilità, la portabilità e la coopetition assegnando il consenso all'utilizzo dei dati alla parte che ne ha diritto. Stabilisce la fiducia e la trasparenza nell'utilizzo dei dati. Ha lo scopo di proteggere le persone e generare nuove opportunità per il bene comune.
La SDC è attualmente sviluppata dallo Swiss Data Science Center (SDSC), una joint venture unica nel suo genere tra l'EPFL e l'ETH Zurich.

>> https://swissdatacustodian.ch/

Stato
in corso
Inizio: 3° Trimestre (Q3) 2019
Fine: 2° Trimestre (Q2) 2022
Responsibili
Ecole polytechnique fédérale de Lausanne EPFL
Partner

Strategia
Campo d'azione

Dati, contenuti digitali e intelligenza artificiale


>>>
Obiettivo assegnato

La Svizzera dispone di «data room» affidabili in cui la popolazione può esercitare il controllo sui propri dati


>>>